Il futuro dei Caaf: attività e sfide tecnologiche

Martedì 21 novembre importante giornata seminariale a Roma, appuntamento al Centro Congressi Cavour. Nutrito il parterre degli ospiti, partecipano rappresentanti di Ministero del Lavoro, Agenzia delle Entrate, Inps, Sogei e Assosoftware

Giornata seminariale martedì 21 novembre a Roma per il Consorzio Nazionale dei Caaf Cgil. L’appuntamento è al Centro Congressi Cavour (in via Cavour 50/a). La giornata si divide in due sessioni: la prima (con inizio alle ore 10), intitolata “I Caaf della Cgil: per cosa?”, è un workshop cui partecipano i principali interlocutori coinvolti nei possibili cambiamenti delle attività e del ruolo dei Centri di assistenza fiscale. A questa tavola rotonda (moderata da Giorgio Sbordoni, giornalista di RadioArticolo1) partecipano Raffaele Tangorra (Ministero del Lavoro), Paolo Savini (Agenzie delle Entrate), Massimo Bagnoli (Caf Cia e Consulta Nazionale dei Caf), Valeriano Canepari (Caf Cgn) e Mauro Soldini (Consorzio Nazionale dei Caaf Cgil).

La sessione pomeridiana, che ha inizio alle ore 14.30, prevede il workshop “I Caaf della Cgil: come?”, orientato ad approfondire le sfide tecnologiche dei prossimi anni: applicativi software, cooperazione applicativa, innovazioni per e verso il contribuente. Ne discutono Giuseppe Caporello (Agenzia delle Entrate), Amedeo Bogliaccino (Inps), Maurizio Verginelli (Sogei) e Roberto Bellini (Assosoftware). Moderano Stefania Trombetti e Federico Toccacieli (Consorzio Nazionale dei Caaf Cgil).