Rottamazione, "deadline" è 7 dicembre

Entro quella data andranno saldate le rate del 2017, sia la terza scaduta il 30 novembre sia le prime due per i "ritardatari". E tra breve arriva la rottamazione-bis: come sempre, per ogni tipo di assistenza, è bene rivolgersi ai Caf

La data da ricordare è giovedì 7 dicembre. Tutti i pagamenti delle rate della vecchia rottamazione da saldare nel 2017, sia la terza rata in scadenza il 30 novembre (per chi sta pagando regolarmente), sia le prime due rate che scadevano in luglio e settembre per i "ritardatari", si possono saldare appunto entro giovedì 7 dicembre. A precisarlo è l'Agenzia delle Entrate-Riscossione, interpellata in materia, visto che le disposizioni sono previste dalle modifiche apportate dal decreto fiscale appena convertito in legge in via definitiva dalla Camera, ma non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Ricordiano anche che tra poco partirà la "rottamazione bis", per la quale è bene rivolgersi, per ogni tipo di assistenza e consulenza, ai Centri di assistenza fiscale (Caf).